Tornio CNC

centri di tornitura a fantina fissa

Produciamo torni e centri di tornitura CNC caratterizzati da:
- rigidità e flessibilità dei principali organi meccanici;
- produttività data da torrette veloci, assi e mandrini con alte velocità e forti accelerazioni;
- precisione ottenuta grazie alla stabilizzazione termica delle fonti di calore, del mandrino e della torretta;
- ecologia e risparmio grazie all'utilizzo di guide lubrificate a grasso.

Biglia Spa inizia la sua attività con la produzione di segatrici e macchine speciali, con la presentazione del modello HRA 65, Biglia entra di fatto nella produzione di serie dei primi torni automatici.
In seguito viene presentato il tornio HRA 105/4 con copiatore, poi il modello HB 70 che è il primo tornio dedicato alla lavorazione da barra.
Il modello B 110 segna invece l'ingresso di Biglia nel mondo della programmazione da PLC e l'inserimento della prima torretta automatica e in seguito, il tornio B 130 con controllo CNC e primo caricatore robot a portale segna il passaggio dalla programmazione con CNC subito seguito dal modello B 131 con guide su barra che introduce il concetto di controtesta.

L'evoluzione del modello (massima versatilità per applicazioni in tutti i settori) rappresenta un nuovo modo di concepire i torni CNC a controllo numerico; con l'introduzione dell'asse inclinato per il carro X, la controtesta e gli utensili motorizzati, tale prodotto diventa di fatto il realizzato da Biglia (oltre 1000 esemplari consegnati, di cui alcuni dotati di robot a portale a bordo macchina). Nel 1984 nascono anche altri modelli di notevole diffusione come il tornio a fantina fissa quest'ultimo tuttora realizzato per lavorazioni di particolari di grandi diametri o di notevole lunghezza.

B 200 è invece il primo tornio a due mandrini frontali per lavorazione di flangie (disponibile anche con robot a portale) tuttora in produzione. Nello stesso anno viene presentato anche il modello B 42 che affiancherà il B 56 nella linea di centri di tornitura a 4 assi contrapposti.
Si raggiunge la massima potenzialità per i centri di tornitura B 501 con l'introduzione dell'asse Y, che di fatto trasforma il tornio in un complesso centro di lavoro detto centro di tornitura in grado di produrre particolari prima ottenibili solo tramite più macchine di diversa tipologia.

Biglia da sempre attenta ai propri clienti organizza Corsi CNC e di programmazione in linguaggio ISO inoltre fornisce consulenza sul sistema di programmazione automatica della macchina utensile: 'programmi pezzo' e linguaggio CAD/CAM.
Sia nel caso di un acquisto di un prodotto Biglia che per tutti vengono organizzati corsi di aggiornamento e formazione personale su programmazione CNC e di linguaggio ISO.

Se vuoi saperne di più riguardo i nostri torni CNC, accedi alla sezione "Prodotti" oppure clicca qui.